Libera nos a malo…

È vero, il 25 aprile è la più divisiva delle celebrazioni italiane. Da una parte c’è l’errore storico della destra di aver lasciato una festa di liberazione ad esclusivo appannaggio della sinistra. Non credo che ci possa essere nessun sano di mente con ideali di destra o sinistra che siano, che possa rimpiangere le atrocità compiute nell’ultimo biennio del conflitto mondiale. La fine di quelle atrocità dovrebbe essere festeggiata da tutti, così come l’inizio di altre atrocità, che seguirono quel giorno, dovrebbe essere condannato da tutti. Dall’altra, l’errore pratico di una sinistra che ha usato questa ricorrenza come una clava contro l’avversario politico. Più o meno come accade con la giornata della Memoria. La Festa della Liberazione è quindi divenuta una specie di parata del ricordo, esclusivamente riservata ai partigiani. Che pure hanno avuto un peso importante e fondamentale nella Resistenza e a cui deve andare eterna gratitudine per il loro sacrificio, ma che non sono stati gli unici: senza le truppe alleate che risalivano lo stivale, ad esempio, non so come sarebbe andata a finire. Alla Resistenza, tanto per fare qualche esempio, hanno peraltro partecipato anche i sacerdoti, i cosiddetti partigiani bianchi, che non avevano certo simpatie di sinistra. O quelli azzurri, di ispirazione liberale. Il 25 aprile dovrebbe essere quindi una giornata da dedicare alla fine degli orrori perpetrati dal nazifascismo, dalla guerra che loro hanno portato nel nostro Paese. Una giornata da dedicare alla ritrovata libertà. E’ invece diventato un giorno buono per ritirare fuori il “voi siete questo” o “voi siete quest’altro.” E in perfetta tradizione italica, ci ritroviamo divisi su un tema che dovrebbe invece unire: la libertà. Un bene che, forse, non siamo ancora democraticamente capaci di meritare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: